L'Olivetti di Emmat nella fotografia di Marta Grossi

Non è per nulla facile…

… raccontare il mio progetto emmat: sette anni di sperimentazioni, incontri, visioni diventate realtà, collaborazioni che mi hanno portata a far diventare il romanzo “Voglio scrivere per Vanity Fair” un tassello del progetto stesso, promuovendo la mia eroina (Emma Travet) con tutti i mezzi del web. Spesso mi rendo conto di come sia tutto chiaro…